21.apr.2010 INTER 3 – RESTO DEL MONDO 1

A volte, quando meno te lo aspetti, ti capita di vivere serate che sembrano quasi irreali.

Nasce tutto con l’amico del fratello dello zio, cugino del padre del collega di tuo fratello che riesce a farti avere, gratis, 2 biglietti di tribuna vip arancio per la semifinale di Champion’s League della tua squadra del cuore. Arrivi allo stadio in scooter (torneremo sull’argomento scooter) con tuo fratello, con il quale non vedi una partita dal vivo da un bel po’ di anni.

IMG_0104

Entrare a San Siro dal primo anello è sempre un’emozione, soprattutto in occasioni del genere, con lo stadio esaurito. L’emozione lascia ben presto spazio alla fame quindi ti dirigi alla ricerca dello spazio buffet riservato, ciliegina sulla torta di una serata da ricordare. Hai passato una vita al terzo anello rosso quindi ti pare giusto goderti per benino situazioni come queste.

IMG_0107IMG_0106

La partita inizia. Entrambe le squadre sembrano lente, si studiano e la tua squadra del cuore non demerita nulla, anzi risulta essere la più pericolosa, poi arriva il gol della squadra avversaria, un vero fulmine a ciel sereno che rischia di abbattere ogni sogno di gloria dopo soli 20 minuti. In effetti c’è un attimo di sbandamento, ma i “tuoi giocatori” ricominciano a pressare con forza, giocare la palla a terra e il pareggio diventa conseguenza inevitabile.

L’inizio del secondo tempo è l’apoteosi. Gioco avversario distrutto + pressing asfissiante + ripartenze + triangolazioni= 2 GOL! La tua squadra, data per spacciata dal mondo intero nei giorni precedenti la gara, sta vincendo 3 a 1.

Festeggi il 2-1 con un urlo simile solo al festeggiamento del gol scudetto di Ibrahimovic contro il Parma nel 2008.

Al 3-1 sei incredulo, quasi commosso davanti ad una squadra che regala emozioni come nessun’altra.

Il finale è lungo, la stanchezza si fa sentire e il rischio di subire un altro gol è alto. I ragazzi resistono e la partita finisce. Non ti resta che ringraziare simbolicamente lo stadio per averti regalato una serata come questa e ti dirigi verso casa. Nemmeno trovare lo scooter con la batteria scarica può rovinarti la festa. Chiedi un cacciavite e i cavi ad uno dei tanti “gigi lo zozzone” e fai ripartire lo scooter grazie a dei ragazzi croati, interisti.

Arrivi a casa e non riesci a fare a meno di riguardarti la partita in tv. Fino all’entrata in campo di quello li. Di cui non parlo. Proprio no.

IMG_0108

Comment Pages

There are 6 Comments to "INTER 3 – RESTO DEL MONDO 1"

  • stefano scrive:

    aspettavo il tuo post! bhe che magica serata hai passato a S.Siro! io ho visto la partita in streaming da Pune, inizio ore 00.15, li mortacci del fuso orario!!! anyway godimento stellare… MilitoooooooooooooooooooooooooooOOO :D

  • mooka scrive:

    io mi alzo per vedere i lakers, tu per l’inter : )
    che partita

  • Nessuno scrive:

    certo che se mi avessi detto tribuna vip quando sono salito ti avrei cercato lì!

  • mooka scrive:

    Ti ho chiamato 2000 volte

  • Johna963 scrive:

    I do not even know how I stopped up here, however I assumed this put up was good. I do not recognise who you are however definitely you’re going to a wellknown blogger for those who are not already dagfcgededfd

  • Judith scrive:

    thats the team right there…i wish i coulda been there yelling “FOCUS & INct&SITYN#8221;…TongraEs to everybody who did work…831 all day er-day hee hee…

Write a Comment

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Bloggers